POLITICA PER LA QUALITÀ

Consulman applica un Sistema Gestione Qualità certificato secondo la norma internazionale UNI EN ISO 9001:2015. Il campo di applicazione del Sistema Gestione Qualità è il seguente:

  • Progettazione ed erogazione di consulenza organizzativa, gestionale, tecnico-produttiva, ambientale nei settori industriale e dei servizi – settore EA 35 (valido per le sedi di Torino, Milano e Padova);
  • Progettazione, ingegnerizzazione ed erogazione di interventi di formazione per il settore industriale e dei servizi – settore EA 37 -(valido per le sedi di Torino, Milano e Padova);
  • Progettazione e sviluppo di sistemi applicativi software per la formazione e la gestione dei processi produttivi e servizi – settore EA 33 - (valido per la sede di Torino)

 

RATING DI LEGALITÁ

Allo scopo di promuovere principi etici nei comportamenti aziendali in attuazione alla legge di conversione del DL 29/2012, l’Autorità garante della concorrenza e del mercato (AGCM) in raccordo con i Ministeri della Giustizia e dell’Interno, ha deliberato nel novembre 2012 il Regolamento per definire l’attribuzione del rating di legalità alle imprese operanti nel territorio nazionale con fatturato sopra i 2 milioni di Euro.

Il Rating di Legalità è  volto alla promozione e all’introduzione di principi di comportamento etico in ambito aziendale, tramite l’assegnazione di un giudizio sul rispetto della legalità da parte delle imprese che ne abbiano fatto richiesta e, più in generale, sul grado di attenzione riposto nella corretta gestione del proprio business.

A Consulman S.r.l. è stato attribuito un rating pari a **+ in data 06/04/2016 (RT420)

 

CODICE ETICO

Il Codice Etico costituisce un codice di comportamento la cui osservanza da parte di tutti gli esponenti aziendali è di importanza fondamentale per il buon funzionamento, l’affidabilità e la reputazione della Società.

Consulman S.r.l. ha adottato ed emanato un Codice Etico, che esplicita i valori a cui tutti i Destinatari devono adeguarsi, accettando responsabilità, ruoli e regole della cui violazione, anche se da essa non consegue alcuna responsabilità aziendale verso terzi, essi assumono la personale responsabilità verso l’interno e verso l’esterno dell’azienda. La conoscenza e l’osservanza del Codice Etico da parte di tutti coloro che operano con Consulman S.r.l. sono dunque condizioni primarie per la trasparenza e la reputazione della Società.

Consulman S.r.l. si impegna alla diffusione del Codice Etico tra tutti coloro con i quali intrattiene rapporti commerciali, esigendone la conoscenza ed il rispetto delle regole in esso contenute.

 

 

MODELLO ORGANIZZATIVO

Il CdA di Consulman S.r.l  in data 30/07/2015 ha adottato, con riferimento al D.Lgs. 231/01, il “Modello Organizzativo” volto a prevenire la commissione dei reati che possono comportare la responsabilità amministrativa della Società qualora posti in essere nell'interesse/vantaggio dell’Ente stesso.

Consulman S.r.l. ritiene che l'adozione di tale Modello, unitamente all’emanazione del Codice Etico, costituisca, al di là delle prescrizioni di legge, uno strumento affinché i dipendenti, i collaboratori  e tutti gli altri soggetti con cui l'azienda interagisce (Clienti, Fornitori, Partners ecc.) seguano, nell'espletamento delle proprie attività, comportamenti corretti e trasparenti in linea con i valori etico-sociali cui si ispira Consulman S.r.l. nel perseguimento del proprio oggetto sociale, e tali comunque da prevenire il rischio di commissione dei reati contemplati dal Decreto.

Il “Modello Organizzativo” di Consulman S.p.A. è stato redatto in conformità alle Linee Guida di Confindustria (2014) ed è composto dalle seguenti sezioni:

  1. Modello Parte Generale che contiene l’indicazione dei principi ispiratori, l’individuazione dei reati previsti dal D.Lgs 231/01 e le relative sanzioni, la descrizione della società Consulman S.r.l., la disciplina dell’organismo di vigilanza, il sistema disciplinare ed elabora in particolare i risultati della fase di Risk Assessment  le cui risultanze sono riportate nei seguenti allegati:
    • Allegato 1: Matrici dei processi sensibili a rischio di reato suddivise per aree ai sensi del D. Lgs 231/01;
    • Allegato 2: Valutazione del rischio potenziale e residuale di ogni singolo reato.

     

  2. Modello Parte Speciale che contiene le procedure specifiche da adottare per la gestione del rischio nelle aree caratteristiche e le procedure strumentali al funzionamento dei processi sensibili.

 

 

ORGANISMO DI VIGILANZA

L’articolo 6., lettera b) del D. Lgs. 231/2001 richiede che il compito di vigilare sul funzionamento e l’osservanza delle indicazioni del Modello nonché di curarne l’aggiornamento, sia affidato ad un organismo interno alla società dotato di autonomi poteri di iniziativa e di controllo.

In attuazione di quanto previsto dal Decreto, il CdA di Consulman S.r.l., con delibera del 30/07/2015, ha affidato ad un Organo Collegiale l’incarico di assumere le funzioni di "Organismo di Vigilanza" (OdV). L'Organo Collegiale è composto da tre membri.

L'OdV vigila sull'effettività e sull'adeguatezza del Modello 231, riferisce in merito alla sua attuazione, approva il programma annuale delle attività di vigilanza e comunica l'esito delle attività svolte nell'esercizio dei compiti assegnati.

Al fine di garantire la massima efficacia d'azione sono previsti flussi informativi nei confronti dell'Organismo di Vigilanza e da questo verso il vertice societario.

 

 

Contatti

Per contattare l’Organismo di Vigilanza:

Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. E' necessario abilitare JavaScript per vederlo.